Centro Odontoiatrico Dental Care Center - Studio Dentistico a Santarcangelo di Romagna

Gengivite

Gengivite: colpisce il 70% delle persone

La gengivite è un’infiammazione delle gengive che provoca arrossamento, sensibilità e sanguinamento quando si puliscono i denti con lo spazzolino o il filo interdentale. Può degenerare in paradontite quando l’infiammazione scende in profondità e coinvolge maggiormente l’ossatura dei denti, fino alla radice.

In questo stadio, le gengive sono retratte, sanguinano frequentemente e sono doloranti. La stabilità dei denti è minacciata dall’infiammazione che, nei casi più gravi, può anche causare la perdita dei denti.

La principale causa di gengivite è la placca batterica, che quotidianamente si deposita sulle superfici dentali. La gravidanza o il consumo intensivo di sigarette aumentano la suscettibilità all’accumulo di placca e a irritazioni gengivali.

Curare la gengivite a uno stadio iniziale è molto semplice: basta eliminare la placca batterica che si è depositata sulle gengive provocandone l’infiammazione attraverso un’accurata pulizia del cavo orale dopo ogni pasto.

La pulizia dei denti prima di dormire è fondamentale: durante la notte la riduzione della secrezione salivare e dei movimenti di guance e lingua favoriscono lo sviluppo dei batteri e l’accumulo della placca. Molto importante è anche l’utilizzo adeguato del filo interdentale, che permette di agire nei  punti dove non arriva lo spazzolino.


Tags: Igiene e prevenzione

Area Riservata